sabato 5 ottobre 2013

Mini fondant autunnali alle castagne





Amo ottobre perché, oltre ad essere il mese in cui sono nata, spesso regala giornate dorate con il cielo più terso dell'anno, colori saturi e luce intensa. Purtroppo non è certo il caso di questo inizio di mese che sembra preludere già ad un autunno inoltrato, grigio e piovoso, ma d'altra parte "non sempre può essere estate" (Hermann Hesse Inizio d'autunno). Del resto non mi dispiace l'idea di trascorrere più tempo in casa per dedicarmi a quelle attività che d'estate normalmente trascuro e che in questi mesi diventano una grande fonte d'energia per il corpo e soprattutto per la mente.
L'ispirazione per questi dolcetti, perfetti per accompagnare un tè in giornate uggiose come oggi, è nata nell'istante esatto in cui i miei occhi si sono posati su degli stampini da Gugelhupf, che mi hanno subito richiamato alla memoria una bella ricetta adocchiata un paio di anni fa sul blog fotoefornelli e che per la sua realizzazione aspettava solo le giuste formine. Sì perché secondo me, soprattutto in pasticceria, il sapore ha un legame profondo e misterioso con la forma. In questo caso, ad esempio, sconsiglio di usare i classici stampi da muffin, in quanto il cuore tipicamente umido del fondant potrebbe non cuocere bene e, quindi, risultare troppo bagnato. Per l'impasto avanzato ho usato, invece, degli stampini da madeleine e il risultato mi sembra buono oltre che esteticamente gradevole.
Alla ricetta originale, tratta a sua volta da un blog tedesco, ho apportato qualche modifica al dosaggio degli ingredienti (burro e zucchero) ed al procedimento.


Per circa 20 mini fondant

150 g farina di castagne
  50 g farina 00
  70 g burro
  50 g olio
100 g zucchero
    4    uova
200 g latte
  80 g gocce di cioccolato

1. Setacciare bene le farine per eliminare gli eventuali grumi di quella di castagne. Separare i tuorli dagli albumi e montare quest'ultimi con metà dello zucchero fino ad ottenere una meringa lucida e morbida.
2. Lavorare i tuorli con lo zucchero rimasto, aggiungere le farine e di seguito il burro fuso, l'olio ed il latte, fino ad ottenere un composto ben omogeneo.
3. Incorporare gradualmente gli albumi ed infine le gocce di cioccolato, precedentemente infarinate per evitare che vadano sul fondo dello stampo. Distribuire l'impasto negli stampini senza riempirli fino al bordo e infornare a 180° per circa 20 minuti. Aspettare che si intiepidiscano prima di sformarli, spolverare di zucchero a velo o glassare al cioccolato (fortemente consigliato!).










2 commenti:

  1. Concordo: il sapore e' molto legato alla forma del dolce ! E questi sono invitantissimi

    RispondiElimina